header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 utente online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Cinema arrow THE GRUDGE
THE GRUDGE PDF Stampa
Scritto da Susanna Raule   
domenica 26 agosto 2007
THE GRUDGE è la storia di un fantasma-killer con seri problemi digestivi. Il suo suono caratteristico, infatti – quello che per intenderci dovrebbe far venire al pubblico la pelle d’oca – assomiglia ad una serie di ruttini non molto educati.
Ma cominciamo dal principio: in una casa un po’ isolata in una stradina di Tokyo abita un ‘qualcosa’ dalla preoccupante letalità. Il morituro di turno sente un qualche ‘strano rumore’, sale le scale tutto preoccupato e poi BANG succede qualcosa di VERAMENTE SPAVENTOSO.
Beh, veramente spaventoso… diciamo che c’è un rumore molto forte, probabilmente inserito ad hoc per risvegliare lo spettatore che nel frattempo si fosse assopito. Il film, infatti, non si riconosce per il… come dire? RITMO SERRATO. [...]


Per essere onesta dopo un quarto d’ora ronfavo sonoramente sulla spalla del vicino – che, naturalmente, non conoscevo e col quale, naturalmente, ho fatto una pessima figura. Poi uno di questi brutali effetti sonori mi ha ridestata bruscamente da un sogno molto più interessante del film e mi ha dato modo di seguire il resto della pellicola.
Per cui… sì, cari lettori, in quei cinque minuti di sonno potrebbe anche essere successo qualcosa che rende THE GRUDGE meritevole di essere visto!
Per quel che ho osservato io, però – e cioè circa un’ora e mezza di film per metà noioso e per metà boiata – i personaggi si muovono come catatonici per questa casetta giapponese dalle infinite pareti scorrevoli, sussultando ad ogni muover di foglia e morendo per ragioni che mi sono tutt’ora incomprensibili. Forse di noia.
Sarah Michael Gellar ci offre un’interpretazione degna di Buffy, cioè sostanzialmente si limita a lasciarsi inquadrare, i comprimari vanno, se possibile, anche peggio.
Se il cast non è proprio frizzante, però, potrete avere comunque qualche momento di sano spasso: THE GRUDGE è permeato da occasionali, ma meritevoli, istanti di involontaria comicità. Basti dire che i nomi dei due detective giapponesi incaricati delle indagini suonano più o meno come Nakagata e Sonasega, cosa che non ha mancato di provocare brevi scoppi di ilarità in platea. Il pubblico, mezzo tramortito, ha modo così di sfogare - in modo indubbiamente disdicevole e puerile, ma felicemente catartico – il suo disappunto per aver buttato via i soldi del biglietto.
Immagino, in definitiva, che il meno peggio di questa pellicola, per mia esperienza pensonale, siano stati i pop-corn.
Se vi capita di vederlo, quindi, procuratevi un’abbondante vaschetta di pop-corn, un buon digestivo (tutto quel rumore di sommovimento gastrico non favorisce la cosa) e, per finire, un bel cuscino morbido per il dopo-pop-corn. Buona visione.


 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg