header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 visitatore online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Comics arrow Fell - L'Inferno sull'altra sponda del Fiume.
Fell - L'Inferno sull'altra sponda del Fiume. PDF Stampa
Scritto da Tommaso Destefanis   
venerd́ 28 settembre 2007

fell.jpgFell - Volume 1 e 2

Testi - Warren Ellis, Disegni - Ben Templesmith, Traduzione - Michele Foschini.

Editore - Image Comics/Edizioni BD Collana Supersonic

15,7x24, brossurato, colore. Prezzo - € 8,00 a volume

“Distretto di Moon Street. Dove Snowtown finge di avere una forza di polizia.”

Ancora non sappiamo cos’ha combinato il detective Richard Fell, ma dev’essere stata davvero una cazzata gigante se l’hanno schiaffato dall’altra parte del fiume, a Snowtown, in quello che magari non sarà l’inferno sulla terra, ma ci va parecchio vicino. Anzi, più che a un inferno, Snowtown somiglia a un purgatorio popolato di anime battute e livide, infestato dagli spettri di palazzi grigiastri e case in rovina, dominato da cemento, ruggine e follia.
A cercare di mantenere l’ordine (ah! ah!) in questo territorio ostile ci pensano tre detective e mezzo, un capitano che oscilla fra il depresso e l’allucinato e una manciata di sbirri
.

Benvenuti nell’incubo di Fell, serie hard boiled del dinamico duo composto da Warren Ellis (testi) e Ben Templesmith (disegni). In quest’originale poliziesco a tinte fortissime seguiamo le imprese di Richard Fell, allampanato investigatore che si ritrova a gestire casi veramente fuori dal comune. Quando ho letto la prima volta la raccapricciante sequenza di eventi in cui si imbatte il nostro protagonista sono rimasto inevitabilmente turbato... turbato al punto di dirmi: magari Ellis sarà anche una pasta d’uomo, ma con uno che partorisce certe idee è meglio averci poco a che fare: di sicuro, non lo lascerei uscire con mia sorella! Poi però, dopo essere arrivato alla fine e aver letto la postfazione, il turbamento è salito ancor di più: già, perché il povero Ellis non ha partorito proprio un bel niente e la maggior parte dei casi (soprattutto quelli più agghiaccianti) sono ispirati a fatti di cronaca.
rich_e_mayko.jpgContro questo oceano di disperazione che rischia di sommergere Snowtown si staglia il nostro protagonista, una figura quantomeno interessante. Richard Fell fugge gli stereotipi del classico investigatore: non è cinico (semmai è estremamente sensibile), è sì tutto d’un pezzo, ma non è un fanatico, è sveglio, combattivo e ha una parlantina pungente.
Ad affiancarlo, fin dal primo episodio, una giovane barista vietnamita, Mayko, che lo introduce ai misteri di Snowtown: la prima sera che s’incontrano gli marchia addirittura sul collo la tag della città.
Oltre ai personaggi già citati, fra un episodio e l'altro fa capolino un’inquietante figuro in abiti da suora, sempre intento a compiere attività quantomeno losche... e poi, la città stessa, Snowtown, come una enorme creatura dal respiro irregolare e pesante, arrotolata su se stessa e in attesa di allungare le sue mani su qualche anima ignara.

p03.jpgFell è una serie interessante: è ancora presto per esprimere un giudizio definitivo (per ora solo due volumi antologici, pubblicati in Italia da Edizioni BD, che racchiudono tutte gli episodi usciti finora) ma se le premesse sono queste c’è da fregarsi le mani. I testi sono eccellenti (molto bello il racconto illustrato che chiude il secondo volumetto), i personaggi ben caratterizzati, ma il cappello dobbiamo togliercelo davanti a Ben Templesmith e alla sua ispiratissima arte. Già salito alla ribalta con la serie 30 Giorni di Notte (fra poco sul grande schermo), il disegnatore australiano lascia esplodere in Fell tutto il suo genio visionario, ammucchiando tavole di angosciosa bellezza. Il suo segno scostante e graffiato, la sua tecnica di colorazione fatta di acquerello, fotoritocco e textures, qui raggiungono livelli di eccellenza assoluta. Le vignette si alternano su sfondi bicromatici rossastri, azzurri, verdi, con sporadici innesti di colore nei dettagli, andando a comporre uno stile irripetibile. Già in 30 Giorni di Notte avevamo potuto apprezzare il suo talento, ma i toni eccessivamente cupi e vampireschi non rendevano, a mio avviso, sufficiente giustizia a quello che forse è il disegnatore che meglio incarna lo spirito di questo ventunesimo secolo (se volete rifarvi gli occhi, questo è l'indirizzo www.templesmith.com).

Come già detto, questi primi episodi di Fell sono un biglietto da visita dell’altromondo: ora però, andiamo avanti, per capire se questo fumetto è destinato a entrare negli annali o a restare un ottimo esercizio di stile. Perché Fell è caduto in disgrazia? Chi è la Suora demone? Cosa si nasconde sotto l’asfalto di Snowtown? Finora ogni episodio (16 tavole ciascuno) ha lasciato un’ottima impressione e ha stuzzicato l’interesse.
Ma ripeto, andiamo avanti, per capire se Fell è davvero destinato a diventare una pietra miliare del fumetto mondiale.

“7:00. Qui è dove vivo adesso. E nessuno di voi è insignificante, per me.”

Ultimo aggiornamento ( domenica 21 ottobre 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg