header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 utente online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Televisione arrow Annozero
Annozero PDF Stampa
Scritto da Isabella Conte   
domenica 07 ottobre 2007
 annozero.jpg

Se in America il giornalismo è il cane da guardia del potere, in Italia è il cane da compagnia. O da riporto”.

La frase di Marco Travaglio campeggia sulla quarta di copertina del suo ultimo libro “La scomparsa dei fatti”, e sintetizza perfettamente lo stato (pietoso) dell’informazione nostrana. Politici che si incazzano se un giornalista pretende di fare il suo lavoro in modo corretto e professionale, senza fare il passacarte o lisciare il pelo ai potenti. Parlamentari o segretari di partito che abbandonano a metà le trasmissioni a cui sono invitati come ospiti per non dovere rispondere a domande “scomode”. Giornalisti paraculi che, come ha detto Daniele Luttazzi nel suo ultimo spettacolo teatrale (essendo lui, di fatto, ancora epurato dal famoso “editto bulgaro” di Berlusconi) intervistano Marcello Dell'Utri ed esordiscono dicendo: “Non parliamo dei suoi processi”.

Oramai abbiamo visto davvero di tutto, e non è il caso di dilungarsi ancora in materia: oltretutto, si rischia di farsi venire l’ulcera. Non stupisce che “Annozero”, l’unica trasmissione che possa ancora definirsi giornalistica, finisca ogni volta nella bufera. Il ministro della giustizia, commentando l'ultima puntata del programma di Santoro, si è detto pronto a sfiduciare il Cda Rai, asserendo che contro di lui ci sarebbe da tempo un “linciaggio mediatico”, e se l’è pure presa con Beatrice Borromeo, definendola “una velinista” che sarebbe entrata in Rai chissà con quale concorso. 

A parte il fatto che la signorina in questione non è stata assunta dalla Rai, bensì dalla redazione di “Annozero” con un contratto a termine, vogliamo entrare un po' nel merito dell'argomento? Perché non parlare di tutte quelle simil-show girl aspiranti giornaliste (!) - e non uso l'ormai abusato termine di veline, letterine, schedine, e quant'altro - che passano con la massima disinvoltura da una vacanza in costa Smeralda ad un’intervista con Kofi Annan e Mikhail Gorbaciov? O delle giornaliste tuttologhe invitate a dire la loro su qualsiasi argomento, si tratti del delitto di Cogne o di Garlasco – con annesso plastico della villetta e della bici - o dell’ultima tendenza in fatto di moda, passando per eutanasia, botulino sì/botulino no, fecondazione assistita, testamento di Pavarotti, Miss Italia...basta così.

Affermare che “Annozero” è un programma fazioso e senza contraddittorio, significa mentire sapendo di farlo. Diciamo piuttosto che, assieme a “Report”, è rimasto l'unico baluardo contro la manipolazione delle notizie, il bavaglio ai media e, per dirla appunto con Travaglio, la scomparsa dei fatti.

Ultimo aggiornamento ( giovedě 03 gennaio 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg