header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 utente online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Music arrow Gaia Cuataro, tra Giappone e Argentina
Gaia Cuataro, tra Giappone e Argentina PDF Stampa
Scritto da Alessandro Cicone   
luned́ 24 dicembre 2007
Potreste pensare qualcosa di più improbabile di un connubio fra argentina e giappone? Sarebbe come cercare di combinare la glicerina con l'acido nitrico; eppure Gaia Cuataro è un gruppo formato da musicisti nippo-argentini e la chimica funziona benissimo, nessuna pericolosa deflagrazione ma bellissima musica.   Questa azzardata sfida di meticciato musicale è stato l'oggetto del quarto appuntamento della rassegna Jazz&Club, che si svolto presso il Portrait Jazz Cafè, manifestazione nata per ravvivare le indolenti notti spezzine.   Asaka Kaneco violinista, cantante, compositrice e direttrice d'orchestra, Tomoto Yahiro percussionista di Tokyo ma vissuto alle Canarie, Gerardo Di Giusto pianista e compositore di Cordoba dalle solide basi classiche, Carlos”El Tero”Buschini navigato contrabbassista dalle molteplici collaborazioni, sono i componenti del gruppo.   Due coppie di artisti sideralmente distanti come tradizioni culturali ma che attraverso la passione, la creatività e la grande tecnica strumentale hanno saputo dialogare originando un tipo di musica lontana da tutti gli schemi.   Hanno unito la nostalgica passionalità argentina con l'algida raffinatezza giapponese, abbinato tango, swing e melodie asiatiche, nella loro musica si avvertono echi di Piazzolla, Pat Metheny, ma anche pillole di Liszt.  Da una tavolozza così piena di colori si potrebbe ipotizzare un prodotto complesso ed ostico per palati difficili mentre invece il risultato è di grande fruibilità ed equilibrio.   Godibilità attestata dall'entusiasmo con il quale il pubblico che gremiva il Portrait ha accolto i Gaia Cuataro.   Spettacolo di circa un ora e mezzo, con una piccola pausa fra i due set, durante il quale sono stati eseguiti brani contenuti nelle due bellissime registrazioni dal gruppo, tutte composizioni originali di ottima fattura.   Una Habanera dal ritmo sostenuto introdotta da un prologo concertistico di Di Giusto al piano, il pezzo Hua Yhongo dalle forti suggestioni orientali sostenuto dal violino di Kaneco, oppure Revuelta un brano intimo e romantico che deve la sua bellezza al contrasto tra  caratteristiche dei musicisti caledoscopicamente mischiate.   Un bel concerto che ha vissuto sulla dinamica degli intrecci melodici fra in virtuosismo di Keneco e la l'inventiva di Di Giusto, poggianti sulla solida creatività della ritmica.Alessandro Ciconi
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg