header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Fantascienza arrow Robert Reed UN MILIARDO DI DONNE COME EVA
Robert Reed UN MILIARDO DI DONNE COME EVA PDF Stampa
Scritto da Angelo Sander   
luned́ 25 febbraio 2008

Robert Reed

Un miliardo di donne come Eva

DelosBook, 2008

pag. 116, euro 9

 

Se, come sembrano indicare alcune interpretazioni della teoria quantistica, esistono moltissimi “mondi paralleli” quasi del tutto simili al nostro, perché lasciarli lì (dovunque siano), vergini e intatti? Se ci siamo accaparrati anche i più sperduti atolli oceanici perchè non fare un saltino a colonizzare queste terre alternative?

E’ questo il punto di partenza del breve romanzo di Robert Reed, originariamente uscito sulla Isacc Asimov. Ma il viaggio tra le terre parallele non è così semplice, e soprattutto non è reversibile. Chi parte non è più in grado di tornare indietro. Così le migrazioni assumono un carattere fanatico e violento; del resto, il primo ad aver tentato la colonizzazione ha semplicemente trasportato in un mondo sconosciuto oltre a varia attrezzatura se stesso e un intero college femminile, in modo da disporre di una nutrita riserva di “eve” nel suo paradiso terrestre. Dopo di lui la colonizzazione ha preso uno sviluppo esponenziale, e ogni nuova Terra, dopo un certo numero di anni, è diventata il trampolino di lancio per ulteriori insediamenti.

I lettori italiani devono essere gratis alla DelosBook che ha scelto di pubblicare testi di poco superiori alle cento pagine in un periodo in cui la realtà editoriale è dominata dai romanzi fiume; i “romanzi brevi”, nel panorama della science fiction di lingua inglese, hanno storicamente giocato un ruolo di primo piano, ma escono in genere su riviste e qui da noi le riviste di fantascienza o mancano del tutto o hanno diffusione estremamente limitata, come la rinata Robot. Quindi tutto un settore, spesso molto vitale, della produzione d’oltreoceano rimane inedita in Italia. Questo permette a un piccola casa editrice come Delos di fare incetta di premi Hugo.

Certo, un premio vinto è più indice della qualità media dei lavori in un certo anno che un indicatore della validità assoluta di un romanzo o racconto; come per i vini, ci sono annate scarse e il 2007 non deve aver brillato se “Un miliardo di donne come Eva” si è aggiudicato il premio Hugo. Non che Reed scriva male, ma sulle pagine di questo romanzo aleggia continuamente un’aria di “già letto, già visto”, un sottile sentore di noia che non è certo il miglior biglietto da visita per una storia di fantascienza. E se si può apprezzare la critica puntuale e devastante dello spirito della frontiera (un mostro carico di machismo e violenza ambientale), soprattutto se proveniente da un autore degli States, non può non colpire la scarsa verosimiglianza di certi particolari e una certa superficialità del meccanismo narrativo. Ma, forse, questo è il meglio che la fantascienza del nuovo millennio può offrire.

       
Ultimo aggiornamento ( luned́ 25 febbraio 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg