header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Teatro arrow ULTRA' della Compagnia Teatrale Edgarluve agli Animosi il 7 marzo
ULTRA' della Compagnia Teatrale Edgarluve agli Animosi il 7 marzo PDF Stampa
Scritto da Anna Maria Monteverdi   
giovedě 06 marzo 2008

Ultra-

è un monologo “selvaggio” dedicato al mondo ultrà. Un mondo per una volta tanto osservato dall’interno, e non attraverso la lente deformante del salotto televisivo. A prendere la parola non sono gli opinionisti e i sociologi dei talk-show, ma l’ultrà stesso: per raccontare, per esprimere la sua realtà senza apporvi un giudizio morale. Non si rivendica, non si condanna. Si dice soltanto: questo esiste, questo è.

Ultra- è quindi prima di tutto una storia. La storia di persone per cui i gradini della curva sono solo un punto di partenza: per esprimere uno stile di vita, per praticare il dialogo o lo scontro con le istituzioni, per stringere alleanze con le tifoserie di colore politico analogo e dichiarare guerra a quelle di colore politico opposto, per partecipare a progetti che escono dai cancelli dello stadio e sconfinano nel sociale. E come tutte le storie che si rispettino, anche questa storia vive di un conflitto di base: quello che ruota attorno all’idea di violenza. Ogni storia diventa vera se qualcuno ci crede. Se sono in molti a crederci diventa qualcosa di più. In questo caso la storia è diventata un culto laico, l’ultimo in grado di compiere quello che i culti tradizionali del mondo occidentale non sono più in grado di fare: fabbricare rituali e mitologie. E' un culto vivo: da esso scaturiscono incessantemente forme di solidarietà e comunanza, percorsi di avventura e di leggenda, memorie ed iconologie ma anche conflitti e occasioni per scontrarsi con le fazioni nemiche e con l'ordine costituito. Per raccontare una storia bisogna innanzitutto imparare ad ascoltare. Ultra- è in primo luogo un lavoro di ascolto. L’adattamento teatrale de “I furiosi” di Nanni Balestrini è infatti basata sul contributo che un gruppo ultrà livornesi ha voluto fornire a questo lavoro rilasciando alla compagnia una serie di video-interviste, poi rielaborate nella messa in scena finale senza filtri, nell’intento di dare spazio soprattutto alla “verità” di chi parla.

Ultra- è pertanto anche uno strumento di confronto con il pensiero e gli stili di vita degli ultrà livornesi, storicamente appartenenti a una tifoseria “rossa” e negli anni più recenti protagonisti di un processo di identificazione collettiva talmente profondo da riproporre forme di appartenenza giovanile assenti da decenni nella nostra società. Dialogare con questo universo significa focalizzare lo sguardo su un immaginario collettivo particolarmente radicato ed esteso, ma anche risalire dalla dimensione del gruppo a quella del singolo, per far emergere bisogni, motivazioni, contraddizioni, aspettative e aspirazioni individuali.

In scena solo un attore e una batteria.

Un apparato minimo per una narrazione epica.

Un poema eroicomico in cui si lotta per non vincere nulla: l’importante è il cammino, il viaggio, la trasferta. Il modo per dare senso alla furia che si ha dentro.

Ultra-

Rielaborazione da “I furiosi” di Nanni Balestrini 
Ideazione e regia Edgarluve

Drammaturgia Alessio Traversi

con Marco Mannucci

batteria Francesco Zerbino 

Organizzazione Federico Bernini 
con il contributo di alcuni Ultrà della Curva Nord di Livorno

Finalista Premio Tuttoteatro.com

"Dante Cappelletti" Edizione 2006 

Ultimo aggiornamento ( venerdě 07 marzo 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg