header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 utente online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Music arrow 41° Festival Internazionale del Jazz della Spezia
41° Festival Internazionale del Jazz della Spezia PDF Stampa
Scritto da Andrea Campanella   
venerd́ 03 luglio 2009

41° Festival Internazionale del Jazz della Spezia

16 – 17 – 18 – 19 – 20 Luglio 2009 (Giardini Pubblici e Piazza Mentana)

 

Comune della Spezia, Società dei Concerti, Fondazione Carispe, Fondazione Eventi

 


 

Giovedì 16 Luglio 2009

 

Ore 21:15 – Palco Della Musica Estate – Giardini Pubblici (Main Stage)

 

Quintorigo play Mingus

con la partecipazione di Luisa Cottifogli

Luisa Cottifogli (voce) ; Valentino Bianchi (sax tenore)

Andrea Costa (violino) ; Gionata Costa (viola) ; Stefano Ricci (contrabbasso)

 

Ad aprire la prima serata della 41^ edizione del Festival Internazionale del Jazz Della Spezia la formazione dei Quintorigo, senza dubbio uno dei gruppi musicali più originali e interessanti emersi sulla scena musicale degli ultimi anni, una formazione che si permette di miscelare fra di loro suoni e generi musicali diversi: classico, rock, jazz, punk, reggae, funky, blues, in un continuo gioco tra musica e voce.

Il concerto che ci proporranno, dal titolo “Quintorigo play Mingus” – vincitore del ultimo referendum Top Jazz indetto dalla rivista specializzata Musica Jazz, nella sezione “Migliore Formazione Live” – è una rilettura moderna ed affascinante di uno dei geni più innovativi del jazz moderno, Charles Mingus (1922-1979) a trent’anni esatti dalla sua scomparsa; un omaggio anche da parte dell’organizzazione del festival jazz spezzino, a questo fantastico musicista e uomo, che regalò nelle edizioni del 1975 e 1977 due straordinarie performance, ancora fortemente impresse nelle orecchie e negli occhi dei fortunati presenti.

 

Ore 23:00 – “Dopofestival” – Piazza Mentana – (Club Stage)

 

Giovani Amato Quartet

Giovanni Amato (tromba e flicorno) ; Alessandro Castiglione (chitarra elettrica) 

Daniele Sorrentino (contrabbasso) ; Elio Coppola (batteria)

 

Compositore di notevole spessore, ottimo arrangiatore, Giovanni Amato è un musicista dotato di uno swing eccezionale unito ad uno scorrevolissimo fraseggio boppistico. Diplomato nel 1989 al conservatorio di Salerno sua città natale, dall’anno successivo inizia una carriera professionale che lo porta a collaborare con importanti nomi della scena jazzistica mondiale fra i quali Lee Konitz, Steve Grossman, Ronnie Cuber, ma anche del mondo della musica pop quali Gino Paoli Gianna Nannini e Mario Biondi. Nato dall’esigenza di Giovanni, leader della band, di una sonorità nuova che non si scostasse troppo dal suo stile, l’artista si avvale della collaborazione di tre apprezzati musicisti Campani.

Il repertorio prevede l’esecuzione di brani standard e pezzi originali composti dal trombettista.

Venerdì 17 Luglio 2009

Ore 21:15 – Palco Della Musica Estate – Giardini Pubblici (Main Stage)

 

Cedar Walton Quintet

Cedar Walton (pianoforte) ; John Webber (contrabbasso)

Joe Farnsworth (batteria) ; Piero Odorici (sax tenore) ; Roberto Rossi (trombone)

 

Presente più volte nelle edizioni degli anni settanta ed ottanta, quasi sempre alla testa del suo storico trio comprendente il compianto batterista Billy Higgins, Cedar Walton è senza dubbio uno dei più stimati accompagnatori nell'ambito dell'hard bop, un pianista versatile che, col suo tocco funk e la persuasività del suo senso melodico, ha dato lustro alle registrazioni di molti dei più grandi musicisti jazz fra i quali è d’obbligo ricordare almeno Kenny Dorham, J.J. Johnson, Lee Morgan, Hank Mobley, oltre alla sua fondamentale presenza in storiche formazioni quali il Jazztet di Art Farmer e Benny Golson e i Jazz Messengers del batterista Art Blakey.

Per questa quarantunesima edizione del festival spezzino, Cedar Walton si presenta per la prima volta alla testa di un quintetto composto dai giovani e validissimi John Webber al contrabbasso e Joe Farnsworth alla batteria (affiatata sezione ritmica della band newyorkese One For All), e soprattutto da una front line tutta italiana comprendente Piero Odorici al sax tenore e Roberto Rossi al trombone, da anni oramai ai vertici della conoscenza del linguaggio hard bop non solo nel nostro paese.

 

 

Ore 23:00 – “Dopofestival” –Piazza Mentana – (Club Stage)

 

Newropean Quartet

Ralph Reichert (sax tenore e soprano) ; Danilo Memoli (pianoforte)

Stefano Senni (contrabbasso) ; Joris Dudli (batteria)

 

Il Newropean Quartet è una formazione di recente costituzione che ha già al suo attivo una serie di fortunate tournèe in Austria, Germania e Repubblica Ceca.

I suoi leader sono il sassofonista tedesco Ralph Reichert, che vanta collaborazioni al fianco di musicisti quali Dave Kikoski, Brian Melvin, Christian Havel e Jack Walrath  e il pianista italiano Danilo Memoli, anch’egli con un curriculum ricco di prestigiose

collaborazioni – Steve Grossman, Vincent Herring, Dave Schnitter, Lew Tabackin ecc… - oltre a tre cd incisi a proprio nome.

Il quartetto presenterà al pubblico del Festival Internazionale del Jazz della Spezia la sua recente produzione discografica dal titolo “Amapola” (Birdland Records).   

 

 

 

 

Sabato 18 Luglio 2009

Ore 21:15 – Palco Della Musica Estate – Giardini Pubblici (Main Stage)

 

Edmar Castaneda Quartet

 Edmar Castaneda (arpa) ; Andrea Tierra (voce)  

Marshall Gilkes (trombone) ; Dave Silliman (batteria e percussioni)

 

Fra i personaggi di recente apparizione sulla scena jazzistica mondiale, l’arpista colombiano Edmar Castaneda rappresenta una novità assoluta; esponente di uno strumento assolutamente inusuale nella storia di questa musica, è ultimamente molto richiesto dai club e dai festival jazz di tutto il mondo, proprio per il suo modo molto originale di utilizzare questo strumento, che fra le sue mani assume il ruolo e la dignità pari ad uno strumento solista della portata di un sassofono o di una tromba.

Molti i grandi personaggi della scena jazzistica odierna con i quali Castaneda ha collaborato, fra i quali bisogna ricordare almeno Wynton Marsalis, John Scofield, Paquito D’Rivera, Chico O’Farrill, John Patitucci e molti altri ancora. 

Il genere musicale proposto dal quartetto coniuga sapientemente elementi provenienti dalla terra d’origine dell’arpista con il latin jazz, fino ad alcune ardite incursioni nel mondo del be bop: insomma, sarà un concerto ed un personaggio tutto da scoprire e da gustare!

 

Ore 23:00 – “Dopofestival” – Piazza Mentana – (Club Stage)

 

John Nugent/Antonio Ciacca Quartet

John Nugent (sax tenore) ; Antonio Ciacca (pianoforte) 

Kengo Nakamura (contrabbasso) ; Ulysses Owens (batteria)

 

Musicista, produttore, allievo di Dave Liebman, diplomato al St. Francis Xavier University John Nugent, ha suonato con molti musicisti di fama mondiale fra i quali Ella Fitzgerald, Tony Bennett, Rosemary Clooney, Buddy De Franco e moltissimi altri ancora, registrando inoltre cinque album da leader. Per questo concerto sarà accompagnato dal trio dell’ottimo pianista Antonio Ciacca, da diversi anni residente a New York dove, oltre a svolgere un’intensa attività alla testa del proprio quartetto, ricopre un importante incarico presso il prestigioso Jazz At The Lincoln Center.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 19 Luglio 2009

    Ore 21: 30 – Palco della Musica Estate – Giardini Pubblici (Main Stage)

 

Uomini In Frac

 Omaggio a Domenico Modugno

Un progetto di Peppe Servillo e Furio Di Castri

Peppe Servillo (voce) ; Javier Girotto (sax soprano, sax baritono)

Marco Tamburini (tromba) ; Fausto Mesolella (chitarra) ; Mimmo Epifani (voce, mandola, mandolino) ; Rita Marcotulli (pianoforte) ; Furio Di Castri (contrabbasso)

Cristiano Calcagnile (batteria) ; Mimi Ciaramella (voce, percussioni)

 

Questo omaggio, già fissato su cd con enorme successo presso la Casa del Jazz di Roma nel maggio dello scorso anno, viene condotto, interpretato e diretto dalla voce di Peppe Servillo, storico leader della Piccola Orchestra Avion Travel, che proprio nelle note di presentazione del cd afferma che “il rischio è che a volte artisti così importanti vengono messi un po’ da parte e non vengono affrontati e celebrati come in realtà meriterebbero, diventano perfino dei luoghi comuni. Noi non siamo qui per scoprire Domenico Modugno, siamo qui solo per testimoniarlo” e ancora “…Modugno è stato liberatorio, ha raccontato e cantato questo paese in maniera diretta, spontanea, autentica.” 

Oltre a Servillo e al contrabbassista Furio Di Castri, che ha curato tutti gli arrangiamenti dei brani che verranno eseguiti,  gli altri “Uomini in Frac” provengono dal mondo del jazz, ma hanno sempre dimostrato sensibilità per altri linguaggi e altre suggestioni, come il sassofonista Javier Girotto, il trombettista Marco Tamburini, la pianista Rita Marcotulli oltre al chitarrista Fausto Mesolella e il percussionista Mimì Ciaramella provenienti anch’essi dalla formazione degli Avion Travel. 

 

 

Ore 23:00 – “Dopofestival” – Piazza Mentana – (Club Stage)

 

Alessio Menconi & Luciano Milanese Trio

“Tribute To Wes Montgomery”

Alessio Menconi (chitarra elettrica) ; Gianluca Tagliazzucchi (pianoforte)

Luciano Milanese (contrabbasso) ; Carlo Milanese (batteria)

 

Il grande chitarrista genovese Alessio Menconi, già al fianco di artisti quali Billy Cobham, Enrico Rava, Daniel Humair, ma anche Paolo Conte e Elio e Le Storie Tese, rende omaggio in questo concerto a Wes Montgomery, padre della chitarra jazz moderna. Un bellissimo repertorio che comprende brani resi immortali da Wes oltre a standard e blues da lui interpretati. La sezione ritmica è guidata con maestria dallo “storico” contrabbassista Luciano Milanese, e comprende il pianista Gianluca Tagliazucchi e Carlo Milanese alla batteria.

 

Lunedì 20 Luglio 2009

    Ore 21:15 – Palco Della Musica Estate – Giardini Pubblici (Main Stage)

 

Peter Cincotti in Concert

Peter Cincotti (voce e pianoforte) ; Daniel Mintseris (tastiere)

Peter Rodriguez (basso elettrico) ; Charles Norris III (batteria)

 

 A concludere in maniera spumeggiante questa quarantunesima edizione del Festival Internazionale Del Jazz Della Spezia ci penserà il cantante pianista Peter Cincotti.

Di chiare origini italiane (nonna vicentina e nonno napoletano), Peter Cincotti è nato a New York nel 1983, e molto precocemente, verso i dodici anni d’età, ha iniziato ad esibirsi regolarmente nei locali di Manhattan come pianista e cantante, innamorato delle figure dei grandi crooner ed entertainer – su tutti l’immenso Frank Sinatra –  .

Dopo essere stato notato da Harry Connick Jr, che lo vuole al suo fianco nel tour del 2000, Cincotti riceve svariati riconoscimenti e partecipa anche, con piccoli camei, in alcune fortunate pellicole cinematografiche, arrivando finalmente nel 2003, a registrare il suo primo album per l’etichetta Concord.

Nei primi mesi di quest’anno, è uscita la sua terza fatica discografica dal titolo “East Of Angel Town”, composta interamente da brani originali e con la super produzione di David Foster.

 

 

Prezzi:

Concerti del giorno 16, 17, 18, 19 Luglio

Posto unico 18€ + 2€ prevendita

Concerto del 20 Luglio

Posto unico 23€ + 2€ prevendita

Abbonamento alle prime quattro serate (Cincotti escluso) € 50

 

Info: 0187/7570750585/8110140187/7312140187/258617

 

Prevedite:

LA SPEZIA
FANTONI
SERVICE Via Castelfidardo 14   Tel: 0187/716106       
TEATRO CIVICO   Piazza Mentana 1   Tel: 0187/757075

CASA MUSICALE BISO Via del Prione 171   Tel: 0187/734253    

SARZANA
IAT Piazza San Giorgio   Tel: 0187/620419  

MARINA DI CARRARA
PIANETA FANTASIA Via Rinchiosa   Tel: 0585/630156

MASSA

ZANNONI DISCHI Via Ghirlanda   Tel: 0585/811948    

MARINA DI MASSA
ZANNONI DISCHI Via Colombo   Tel: 0585/811948      

LIDO DI CAMAIORE
VERSILIA VACANZE Viale Colombo   Tel: 0584/619479       

VIAREGGIO
LA ZATTERA Viale Regina Margherita   Tel: 0584/427201       

Prevendite on-line: www.orchestramassacarrara.it

 

 

 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg