header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Fantascienza arrow Paolo Pasi MEMORIE DI UN SOGNATORE ABUSIVO
Paolo Pasi MEMORIE DI UN SOGNATORE ABUSIVO PDF Stampa
Scritto da Angelo Sander   
mercoledì 10 febbraio 2010

Paolo Pasi Memorie di un sognatore abusivo

Edizioni Spartaco, 2009

Pag. 214, euro 14

 

Se i sogni si potessero contare, di sicuro a qualche governo verrebbe in mente di tassarli.

Nel futuro immaginato nel romanzo di Paolo Pasi esiste una macchina, chiamata X 19, in grado di contare i sogni fatti nel corso di una notte. Per tutti i dormienti è obbligatorio collegarsi a X19, che al risveglio provvede a presentare regolare rendiconto della somma da versare all’erario. Il protagonista ha il vizio di avere un’attività onirica molto sviluppata e di conseguenza la tassazione lo porta quasi alla rovina; separatosi dalla moglie per ragioni fiscali, si riduce a tenere un diario e ha sperare di riuscire un giorno a disporre di un dispositivo in grado di neutralizzare la temibile X19. Questo dispositivo è nelle mani di un gruppo di opposizione,  il Fronte per la liberazione onirica, che lotta per abolire l’ingiusta tassazione sui sogni, che nel corso della storia finirà per trionfare. Almeno in apparenza.

Il romanzo di Paolo Pasi (giornalista Rai, nato nel 1963) richiama senza mezzi termini la fantascienza sociologica e tutte le peggiori distopie  dickiane; c’è un continuo - divertente anche se a volte troppo marcato, intento satirico - e riferimenti all’oggi sono puntuali e precisi. Satira della televisione, di un stato che spreme i poveri cristi con ogni pretesto possibile, di una società apatica e serva. Gli spunti per un’ottima satira ci sono tutti, ma il romanzo stenta a decollare come romanzo. Quasi totalmente centrato sul protagonista – che scrive in prima persona – con pochi personaggi a fare da comprimari (la moglie Mara, l’amico Ettore), Memorie di un sognatore abusivo ha il pregio di essere un racconto di fantascienza molto “classica”, fuori dalle mode. Ma l’autore sconta tutte le debolezze dell’esordiente e il libro sembra più una bella collezione di gags e spunti ironici che un lavoro compiuto.

Angelo Sander

 
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg