header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
•
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
•
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 utente online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Books arrow Slavoj Žižek DALLA TRAGEDIA ALLA FARSA
Slavoj Žižek DALLA TRAGEDIA ALLA FARSA PDF Stampa
Scritto da Fabio Nardini   
sabato 29 maggio 2010
"La cosa veramente sorprendente rispetto al collasso finanziario del 2008 è la facilità con cui è stata accettata l'idea che il suo accadimento fosse una sorpresa imprevedibile" - Slavoj Žižek

Slavoj Žižek

Dalla tragedia alla farsa. Ideologia della crisi e superamento del capitalismo

Ponte alle Grazie, 2010

Pag. 205, euro 15

 

Ultimo libro pubblicato in Italia di Slavoj Žižek , filosofo, polemista, alfiere di un ragionare critico che i più davano per morto anche solo una decina di anni fa, questo “Dalla tragedia alla farsa” richiama già nel titolo un certo pensatore dell’Ottocento dalla gran barba e dalle acute analisi del capitalismo dei suoi tempi. Suo un celebre aforisma, che più o meno dice così: “tutte le cose ritornano, ma la prima volta come tragedia e la seconda come farsa”

Avete indovinato di chi sto parlando?

Ma sì, proprio di Karl Marx, che guarda caso in questi tempi di crisi viene rispolverato e perfino, da qualcuno, riletto. Farsa e tragedia, secondo Žiźek , sono gli eventi che hanno aperto e chiuso il primo, breve, decennio del nuovo secolo: l’11 settembre e la più devastante crisi economica dalla Depressione del ’29.

Žižek, almeno dei suoi libri più popolari (“In difesa delle cause perse”, Ponte alle Grazie, 2009), è un pensatore asistematico, dallo stile accattivante e provocatorio che ne favorisce una larga circolazione; i suoi esempi passano rapidamente dai fatti di cronaca ai film da blockbuster. Dietro questa superficie brillante c’è però un capacità analitica estremamente precisa, una riflessione maturata tra Hegel, Marx e Lacan che ora permette a Žižek di vivisezionare con acume e ironia magistrali le debolezze, le assurdità, le palesi contraddizioni della filosofia che sorregge il traballante sistema neoliberista. Difficile riassumere gli argomenti che l’autore affronta: la recente crisi e il salvataggio del sistema bancario operato dall’amministrazione americana sono al centro di un discorso che parte dal crollo del comunismo nei tardi anni Ottanta e attraversa la “bella epoque” neoliberista dei Novanta per finire al post-11 settembre e alla recente crisi finanziaria. Ma l’orizzonte di Žiźek è molto più ampio di una semplice critica della globalizzazione liberista, e in questo si distingue da altri acuti lettori della realtà contemporanea (da Chomsky a Naomi Klein, pure citata con ammirazione in questo libro); per Žižek l’orizzonte rimane il superamento rivoluzionario del capitalismo, un orizzonte necessario nonostante le difficoltà e i possibili, tragici fallimenti che una tale ipotesi comporta.

“Dobbiamo abbandonare senza esitazioni il pregiudizio per cui il tempo lineare dell’evoluzione è ‘dalla nostra parte’, che la Storia ‘lavora per noi’ come la famosa vecchia talpa che scava sotto terra, svolgendo il lavoro dell’Astuzia della Ragione – scrive l’autore in un passaggio più apertamente speculativo - Dobbiamo concepire la storia come un processo aperto in cui ci viene offerta una scelta? Secondo questa logica, la storia determina solo le alternative a cui siamo confrontati, i termini della scelta, non la scelta stessa.”

Uno dei testi fondamentali per ricominciare a capire il mondo e,magari, perché no?, pensare pure di trasformarlo.

 

Fabio Nardini

Ultimo aggiornamento ( sabato 29 maggio 2010 )
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg