header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 visitatore online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Books arrow Andrea G. Colombo - Il Diacono
Andrea G. Colombo - Il Diacono PDF Stampa
Scritto da Susanna Raule   
luned́ 25 ottobre 2010
il_diacono.jpg

Gargoyle, pp. 488, Euro 15.00

 

Era un po’ di tempo che non leggevo un horror così. Solido. Implacabilmente coinvolgente. Semplicemente sovrannaturale. Senza sbavature e senza sentimentalismi. Quello di Andrea G. Colombo lo è. Confesso che non è il mio genere preferito di horror, anche se ne stimo le qualità e ne comprendo l’appeal.

Innanzitutto, Il Diacono è un page-turner. Cominci a leggere e non puoi più staccarti. Ha un invidiabile equilibrio narrativo. La sua trama è solida e avvincente.

Negli ultimi sei mesi si è verificato un fenomeno strano e inquietante: in tutto il mondo gli esorcisti hanno iniziato a morire. Alcuni sono morti di malattia, ma la maggior parte sono stati aggrediti fisicamente dall’indemoniato che stavano esorcizzando. Aggrediti con inedita violenza.Aggrediti a morte.

I frati Celati sono un antico ordine monastico di frati esorcisti. Trentatré monaci che hanno una sola missione: combattere il male. E, come direbbe Eymerich, nella lotta contro il male, l’Avversario può esseresoltanto uno.  I monaci Celati non sono mammolette, sono tutti omoni dalla fede salda e dalle spalle larghe, ma tra loro ce n’è uno ancora più granitico. Indossa un saio nero, non ricorda niente del suo passato ed è l’esorcista più potente che sia apparso sulla terra dopo Gesù Cristo. I confratelli lo chiamano semplicemente il Diacono.

Ora uno dei monaci è morto, una statuetta antichissima è stata trafugata, una cupa visione di sterminio incombe sull’umanità e, specialmente, la fine del mondo sembra a portata di mano. Perché, per un demone, ognuno di noi è una porta da cui entrare nel nostro mondo.

Come dicevo, Il Diacono ha un ritmo implacabile. Non devia mai dalla rotta. Non ti lascia tregua.

È, oserei dire, un libro da maschi. Ci sono dei monaci davvero tosti, i reparti speciali dei carabinieri, le bombe e una divinità lussuriosa e crudele. Dalle lunghe gambe e dai capelli rossi. Già.

Vorrei che fosse chiaro: non li considero limiti. Il Diacono è un libro avvincente, ben scritto, ben progettato. E l’horror “da maschi” è generalmente migliore dell’horror per lettrici femmine. Voglio dire, il fatto che ne Il Diacono non ci siano vampiri adolescenti è senza dubbio da inserire nella colonna “pregi”.

In conclusione: non è il mio genere, ma mi è piaciuto; è un libro da maschi e io non la sono; i preti ci fanno quasi tutti una bella figura, ma non mi è sembrata una forzatura; ci sono esplosioni, visioni di morte e azioni disperate, ma il sottofondo del libro non è tanto l’adrenalina quanto un’inquietudine strisciante...

Inizio a essere curiosa sui prossimi progetti di Colombo.

Ultimo aggiornamento ( luned́ 25 ottobre 2010 )
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg