header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Books arrow Jussi Adler-Olsen – La donna in gabbia
Jussi Adler-Olsen – La donna in gabbia PDF Stampa
Scritto da Susanna Raule   
giovedě 03 novembre 2011
la-donna-in-gabbia-3255200.jpg
Marsilio, pp. 461, Euro 18.50

Tanto per cominciare, nonostante sia nella collana “giallo Svezia”, Aldler-Olsen non è svedese. È danese.
“Stessa cosa” direte voi. “No” rispondo io. Aldler-Olsen ha tutto un altro stile, davvero. Se sia perché è danese e non svedese, non lo so. Fatto sta che La donna in gabbia è crudele come tutti i romanzi scandinavi, ma è anche ironico. Talvolta sarcastico, più spesso cinico.
Comincia tutto con una giovane parlamentare che scompare e di cui nessuno ha più notizia per cinque anni. Ora, lo so che noi, in Italia, se succedesse una cosa del genere stapperemmo lo spumante, ma tenete conto che qua siamo in Danimarca, ok? La gente per un po’ si preoccupa, la polizia indaga con uno standard di inefficienza assolutamente medio, poi tutti decidono che dev’essere morta e si dimenticano della cosa.
Finché qualcuno al governo non suggerisce che venga creata una bella squadra Cold Case: la Sezione Q. 
La pensata non ha niente a che fare con la parlamentare scomparsa, è solo una mossa promozionale. E il capo della sezione investigativa di Copenaghen si affretta a incamerare i fondi per la nuova sezione e stornarne la maggior parte a favore del suo distretto. Ma, insomma, con i soldi rimasti la sezione nuova viene fatta e viene affidata al poliziotto più rompipalle di tutti, uno che ha sempre dato problema e che dev’essere reso innocuo: Carl Mork.
Carl si accorge subito del trucchetto e sarebbe dell’idea di limitarsi a scaldare la sedia per otto ore al giorno senza fare assolutamente niente, ma purtroppo ha chiesto al suo capo un assistente, solo per rompergli le scatole, sia chiaro. L’assistente arriva sotto forma di un iraniano pingue ed entusiasta e finisce che Carl deve mettersi a lavorare sul serio.
Tanto perché lo sappiate: questo libro si legge con vero piacere. Vi farà venir voglia di voltare pagina.
È il primo di tre, quindi tenete conto anche di questo.
Infine, è la prova lampante che c’è del marcio in Danimarca, ma questo lo sapevamo da un po’.
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg