header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
•
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
•
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 utente online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Books arrow Felicia Carparelli – Omicidio in biblioteca – Sulle tracce di Sherlock Holmes
Felicia Carparelli – Omicidio in biblioteca – Sulle tracce di Sherlock Holmes PDF Stampa
Scritto da Susanna Raule   
lunedμ 24 settembre 2012
omicidio_in_biblioteca.jpg
Gargoyle Extra, pp.218, Euro 12.90

È un piccolo romanzo delizioso, quello di Felicia Carparelli. Un romanzo ispirato a una delle più celebri avventure di Sherlock Holmes, ma la cui atmosfera ricorda più una storia con Miss Marple.
Violetta Aristotle è la responsabile della sezione Lettura e Consultazione della grande biblioteca universitaria di Chicago. È una tipa stramba, un’eccentrica piena di fantasia, un’amante della buona cucina e, a dirla tutta, un’irresponsabile.
E d’altronde, un po’ eccentrici i bibliotecari lo sono tutti. L’assistente di violetta, Scarlett Prendergast, il bibliotecario giovane, Hugo... e anche la vittima (la prima vittima), Hieronymus Wilde.
Wilde viene trovato stecchito nella sala lettura della biblioteca proprio da Violetta e da Scarlett. Potrebbe averlo ucciso la moglie, l’amante, l’ex-marito dell’amante o un bibliotecario qualsiasi, dato che Hieronymus, responsabile della sezione Storia, non stava simpatico a nessuno.
L’hanno colpito alla testa, ma non è quella la causa della morte. Invece, ha mangiato dei biscotti avvelenati, i magnifici kourabides che il padre di Violetta, cuoco greco, ha portato per il party in biblioteca della sera precedente.
La polizia arriva sotto forma di un detective alto, rosso, magnifico anche lui, di nome Mick McGuire.
Sì, non stupitevi: i nomi sono tutti così. I personaggi sono tutti così, ve l’ho già detto.
Mick guarda Violetta, Violetta guarda Mick... insomma, avete capito.
Dicevamo: quello di Felicia Carparelli è un piccolo romanzo delizioso. Colto, acuto, divertente, assurdo, pieno di rimandi e con una trama thriller che, nonostante questo, regge.
Omicidio in biblioteca è la nobilitazione di un genere, la chick-lit, che in alcuni momenti sfiora, senza mai cadere negli stereotipi più abusati. Ha una nuance classica, senza mai diventarlo troppo. 
E Violetta, l’intollerante al lattosio che non sa resistere ai latticini, la sua famiglia meravigliosa, i sui colleghi matti da legare, Mick il poliziotto colto, insomma, tutti quanti... vi sfido a non amarli almeno un po’.
In quanto a Sherlock Holmes, è nel titolo, ma non c’entra. Omicidio in biblioteca si fa perdonare anche di questo. Molto facilmente.
 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg