header image
NuovoSitoBanner

nuovosito.jpg

Home
Books
Fantascienza
Cinema
Autori
Comics
Music
Televisione
Teatro
Varie
Cut-up flickr
Cut-up YouTube
Collaborazioni
Login
_______________________
Abbiamo 1 utente online
_______________________

Untitled Document
Edizioni
CUT-UP
P.O. BOX 84
Poste Centrali 
19100 - La Spezia

Home arrow Cinema arrow Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma
Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma PDF Stampa
Scritto da Susanna Raule   
giovedě 02 agosto 2007

E' opinione comune che il sequel non sia mai all'altezza del primo episodio. Il fatto è che lo sanno anche i produttori. Niente di strano, quindi, che quelli intelligenti cerchino di mettere riparo alla cosa.

I produttori de "Pirati dei Caraibi" hanno già dimostrato in più di un'occasione di non essere affatto stupidi. La maledizione del forziere fantasma è scoppiettante, esilarante, travolgente e dissacrante come il primo. Persino io non riesco a trovare un difetto sufficientemente di rilievo da sconsigliarvi di andarlo a vedere.

Certo, la trama non è niente di eccezionale, ma nessuno si aspetta che lo sia. Orlando Bloom e Keira Knightley stanno per sposarsi, ma vengono arrestati per aver fatto scappare un certo capitano pirata ondeggiante... il quale, nel frattempo sta avendo qualche problemuccio per via del debito che ha contratto con il capitano dell'Olandese Volante: Davy Jones. [...]


Ritengo che rivelare anche un dettaglio in più sia rovinare un film che si gusta anche per i colpi di scena. Altri motivi per non perderselo sono il ritmo incalzante, l'ironia pungente, le vicende avventurose.

Verbinski ha imparato il meglio dai migliori, sembrerebbe. Il film, ancora più del primo, è un concentrato di quella narrativa "d'avventura" di fine '800 - inizio '900 che ha fatto sognare svariate generazioni di bambini.

Abbiamo così una nave che si chiama "perla nera", pirati che cantano "quindici uomini sulla cassa del morto (e una bottiglia di rum)", capanne nel profondo della foresta pluviale (ben due, una chiaro riferimento a Tarzan, l'altra meno chiaro riferimento a Cuore di Tenebra, direi), organi alla Ventimila Leghe sotto i Mari, e chi più ne ha più ne metta. Da Stevenson a Kipling, da Verne a Salgari, passando per Conrad, Burroughs. Ci sono tutti.

Discorso a parte e quasi scontato per l'interpretazione di Johnny Depp, come al solito eccezionalmente sopra le righe, impareggiabile dall'inizio alla fine. Nessuno può più pensare ai pirati senza che gli venga in mente il suo Jack Sparrow.

Aspettiamo, ansiosi, "World's End", il terzo e ultimo capitolo.

 
< Prec.   Pros. >
Nuovo Sito
nuovosito.jpg
Annunci
IWRITE
Un nuovo laboratorio di scrittura a Pisa, con Giampaolo Simi, Rosella Postorino e Fabio Genovesi. Scrittori che scalpitate, esordienti che sarete famosi, che aspettate??
Leggi tutto...
 
A Reggio Emilia la Nuova Scuola Internazionale dei Comics
A REGGIO EMILIA La NUOVA SCUOLA INTERNAZIONALE DEI COMICS

Dopo le recenti inagurazioni delle sedi di Torino e Padova, ad arricchire l'offerta trentennale della Scuola Internazionale di Comics ci penserà la neonata sede di Reggio Emilia. A partire dall'autunno 2008, infatti, inizeranno le lezioni presso la sede nel centro storico del capoluogo

Leggi tutto...
 
ATTILIO MICHELUZZI-nuovo volume di Black Velvet
Dopo i volumi "Magnus. Pirata dell'immaginario" e "De Luca. Il disegno
pensiero", è in distribuzione in questi giorni un altro volume della collana
di saggi che, attraverso l'analisi di importanti studiosi, fornisce una
rappresentazione a tutto tondo dell'opera di alcuni tra i più importanti
autori del fumetto italiano. Questa volta è il turno di Attilio Micheluzzi,
con un volume curato da Luca Boschi e dallo staff organizzativo della
manifestazione Napoli Comicon. Tale libro verrà presentato da Sergio
Brancato, prof. di Sociologia della Comunicazione, Andrea Micheluzzi, figlio
dell'autore, e da alino, curatore della mostra a Castel Sant'Elmo il giorno
8 giugno alle ore 19.00 presso la Fnac di Napoli (via Luca Giordano 59; tel.
081.2201000)
Leggi tutto...
 
PONTIAC

pontiac.jpg

 

 

 

Da lunedì 19 maggio è on line

il primo audiolibro del collettivo Wu Ming.

Un album con 12 tracce, in formato .mp3, suonate e composte da Federico

Oppi, Paul Pieretto, Stefano Pilia, Egle Sommacal. Le voci che interpretano i

testi sono di Wu Ming 2, Daniele Bergonzi & Andrea Giovannucci (aka La

Compagnia Fantasma).

Leggi tutto...
 
bannerinside.jpg